https://mr.comingsoon.it/imgdb/PrimoPiano/67482_ppl.jpg

Nazionale

La troupe di " Chi l'ha visto " è tornata a Cozzano nei giorni scorsi per parlare nuovamente di Pasqualino Soi, a quattro anni di distanza dalla sua scomparsa nel nulla di cui la trasmissione si era già occupata all'epoca. "Noi lo stiamo cercando, a noi famigliari basta sapere che ci sia, basta sapere che stia bene". Lo show dei gialli si concentrerà su un grande caso di scomparsa e molto altro ancora...
  • Sarri:

    Sarri: "Al Napoli ho un lavoro da finire"

    Nazionale

    Il tecnico azzurro ha così commentato il prestigioso riconoscimento: "Ringrazio la Società, la squadra ed i tifosi". "Recentemente ho incontrato Zeman che mi ha detto: mi puoi dare Insigne? ". "L'unica speranza è che i giovani che abbiamo continuino a crescere". Mattatore indiscusso della stagione Dries Mertens , che non ha fatto rimpiangere Higuain e ha messo a segno 28 reti.
  • Via libera al Fondo Investimenti, in arrivo 47 miliardi in 15 anni

    Via libera al Fondo Investimenti, in arrivo 47 miliardi in 15 anni

    Nazionale

    La parte del leone la faranno "le grandi opere infrastrutturali, di questi 47 miliardi oltre 20 sono destinati a strade , ferrovie (con particolare attenzione ai collegamenti e ai traporti locali) e ai nostri porti". Infine, ci saranno fondi per le infrastrutture portuali e il Mose. - Investimenti per il sostegno della competitivita' e delle esportazioni (1,7 mld): informatizzazione giustizia; potenziamento del credito all'esportazione.
  • Gioielli e alta moda, Istituto musicale Catania come bancomat: 23 arresti

    Gioielli e alta moda, Istituto musicale Catania come bancomat: 23 arresti

    Nazionale

    Agli arresti domiciliari sono stati posti: - Paolo Di Costa (1973) e Roberto Vito Claudio Russo (1954) ex dipendenti dell'Istituto Musicale "V. Bellini ", indagati per peculato; Vito Enrico Barbuto (1962), Roberta Marco (1990), Valentina Piera Mazzarino (1987), Davide Palmisciano (1992), Francesca Sanfilippo (1982) quali imprenditori concorrenti nei reati di riciclaggio e partecipante alla presunta associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio ; Massimo Vecchio (1980), ...
  • San Casciano, concerto al Niccolini per la Festa della Repubblica

    San Casciano, concerto al Niccolini per la Festa della Repubblica

    Nazionale

    Bertolucci" di Parma. Si ricorda che per qualsiasi esigenza relativa al conferimento delle frazioni dei rifiuti, ad esclusione dell'indifferenziato, è possibile conferire direttamente al Centro Comunale di Raccolta presente nella zona industriale in via Vito Giorgio, angolo via Toscana, aperto dal lunedì al sabato (escluso festivi) dalle ore 8 alle ore 14.
  • Visco: su banche in crisi agire subito, non aspettare anni

    Visco: su banche in crisi agire subito, non aspettare anni

    Nazionale

    La Banca d'Italia ha più volte indicato ricette e possibili soluzioni per stimolare la crescita e per salvare il sistema bancario, L'ammontare degli Npl e i continui appelli delle istituzioni internazionali per un loro smaltimento veloce sottolineano l'urgenza di intervenire.
  • Vergognoso scivolone di Toti. Paita:

    Vergognoso scivolone di Toti. Paita: "Chieda scusa"

    Nazionale

    Senza colpo ferire e senza far caso all'appellativo "bestie" utilizzato dall'elettore, Toti replica prontamente: " Appena andiamo al governo ". Genova . "Non ci sono altre parole - scrive Paita - per descrivere questo dialogo apparso il 29 maggio scorso sulla pagina Facebook ufficiale del presidente della Regione Liguria".
  • 2 giugno, ecco il meteo per il Ponte

    2 giugno, ecco il meteo per il Ponte

    Nazionale

    Le temperature massime oscilleranno intorno ai 30° C. METEO VENERDI' 2 GIUGNO - Sole prevalente; ancora qualche temporale sparso su Alpi, Prealpi, pedemontane entro il pomeriggio, occasionali su Appennino e settori prospicienti. Sviluppo di nuvolosità cumuliforme durante il pomeriggio soprattutto su Alpi e Appennini con acquazzoni e temporali in locale sconfinamento anche verso le zone di pianura adiacenti.
  • Napoli, uccisi zio e nipote vicini al clan Lo Russo

    Nazionale

    I due vengono indicati come già noti alle forze dell'ordine e vicini al clan Lo Russo. I sicari hanno esploso almeno 20 colpi con un'arma semiautomatica. Sale quindi la paura di una nuova faida di camorra in città: con il duplice omicidio di oggi sono infatti ben sei le vittime negli ultimi tre giorni tra Napoli e provincia.