http://www.infovercelli24.it/fileadmin/archivio/infovercelli24/pietro_bello_scheda.png

Nazionale

Avviate le ricerche, i Carabinieri hanno scoperto che Pietro Bello , 55enne residente a Magenta , non era reperibile da giorni perché era stato ucciso. Alle 18.20 di ieri, a seguito di perquisizione domiciliare presso l'abitazione del pregiudicato biellese è stato rinvenuto, nel sottotetto dell'immobile, avvolto in un telo di plastica, il cadavere dello scomparso .
  • Torino, benzinaio ferito da un colpo di pistola durante rapina

    Torino, benzinaio ferito da un colpo di pistola durante rapina

    Nazionale

    Lo hanno minacciato con una pistola per avere i soldi. Non è ancora chiara la somma complessiva del bottino. Dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri è emerso che i due rapinatori avrebbero agito coperti da maschere in lattice. Immediatamente sono accorsi i medici del 118 che hanno portato la vittima, sempre rimasta cosciente, al Giovanni Bosco dove è stato sottoposto a intervento chirurgico.
  • 754 chili di hashish nascosti in auto, quattro arresti

    754 chili di hashish nascosti in auto, quattro arresti

    Nazionale

    Le indagini , coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica, Alberto Lari , hanno permesso di accertare che i soggetti arrestati erano coinvolti, a vario titolo, nell'acquisto e importazione di stupefacenti dal Marocco verso l'Italia , con l'aggravante della ingente quantità .
  • Vicenza, trovato morto un americano: era scomparso il primo maggio

    Nazionale

    Dalle dichiarazioni di alcuni commilitoni, il giovane avrebbe trascorso la serata in un locale di Creazzo senza fare ritorno alla base. Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Quanto alle cause della morte, esse sono ancora tutte da accertare e tutte possibili, anche se l'ipotesi che appare più probabile è quella di un incidente o dio un malore.
  • Leinì, azienda devastata da un incendio: il fumo si vede da Torino

    Leinì, azienda devastata da un incendio: il fumo si vede da Torino

    Nazionale

    L'azienda tratta polistirolo espanso. All'interno del capannone, quando sono divampate le fiamme, si trovavano due operai al lavoro. Sono stati loro a chiamare immediatamente il 115. L'incendio è scoppiato in una fabbrica di materiale plastico nel primo pomeriggio ed è di vaste proporzioni: imponente, infatti, la colonna di fumo nero.
  • Sos per un uomo scomparso da domenica

    Sos per un uomo scomparso da domenica

    Nazionale

    Aggiornamento ore 9.30: L'uomo scomparso si chiama Pietro Bello e di lui si è occupato anche la trasmissione televisiva Chi l'ha visto? La sua auto è stata trovata davanti all'ex cinema di Valle Mosso e da lì si sono subito concentrate le ricerche delle squadre di soccorso, al lavoro dalla notte.
  • Rapinatori in fuga sparano a benzinaio

    Rapinatori in fuga sparano a benzinaio

    Nazionale

    Avevano entrambi il volto coperto. Rapina ad un distributore di benzina in corso Taranto a Torino. Il proiettile l'ha colpito a una gamba. I Carabinieri stanno visionando i filmati delle videocamere del distributore. Immediatamente sono accorsi i medici del 118 che hanno portato la vittima, sempre rimasta cosciente, al Giovanni Bosco dove è stato sottoposto a intervento chirurgico.
  • Reggio - Il 9 maggio al Castello Aragonese c'è M'illumino d'Erasmus

    Reggio - Il 9 maggio al Castello Aragonese c'è M'illumino d'Erasmus

    Nazionale

    Una ricorrenza che va ad aggiungersi a quella per i 60 dai Trattati di Roma e che rende il 2017 un anno di anniversari. Casa Giacobbe, monumento simbolo della Battaglia di Magenta, s'illuminerà di blu, il colore dell'Europa . Lo scopo dell'iniziativa è quello di dare "maggior diffusione e visibilità al programma europeo coinvolgendo attivamente i territori; il ruolo dei Comuni e degli amministratori locali diventa importante per garantire adeguata diffusione delle opportunità che ...
  • Legnano, parcheggia auto a 15 anni: investe e uccide la madre

    Legnano, parcheggia auto a 15 anni: investe e uccide la madre

    Nazionale

    Per quanto successo potrebbe configurarsi infatti il reato di omicidio colposo , ma sarà l'autorità giudiziaria nei prossimi giorni a vagliare la dinamica di quando successo e considerare un'eventuale contestazione a carico del ragazzo, ora completamente sotto choc per quanto di terribile è successo alla sua mamma.