http://www.italia2tv.it/wp-content/uploads/2017/06/METALFER-PROGETTO-NON-RIFIUTIAMOCI-3.jpg

Internazionale

A suo carico un'ordunanza di custodia cautelare firmata dal gip del Tribunale di Salerno. I fatti risalgono al 23 gennaio 2017, quando il 35enne durante un controllo della Polizia Stradale ha accelerato travolgendo i due agenti che lo stavano controllando.
  • Iran, attacchi a Teheran: bilancio salito a 17 morti

    Iran, attacchi a Teheran: bilancio salito a 17 morti

    Internazionale

    Hanno preso degli ostaggi ma non hanno raggiunto l'area dell'edificio dove erano riuniti i parlamentari. "Che Dio doni loro la guarigione al più presto". L'odio dello Stato Islamico per gli sciiti non è una cosa nuova: il fondatore dello Stato Islamico, Abu Musab al Zarqawi, considerava gli sciiti "scorpioni velenosi, molto più pericolosi degli americani".
  • Armato coltello su metro Napoli, panico

    Armato coltello su metro Napoli, panico

    Internazionale

    L'uomo è un 31enne svedese, già noto alle forze dell'ordine, da circa 20 mesi in Italia e che già in precedenza ha attirato l'attenzione delle forze dell'ordine in altre città italiane per comportamenti legati all'abuso di alcol. Secondo la ricostruzione della Polizia, il coltello che portava alla cintola è caduto a terra , attirando l'attenzione dei passeggeri. Aveva una bandana sulla testa e portava dei pantaloni aderenti.
  • Chiesa Episcopale Scozia, sì a nozze gay

    Internazionale

    I religiosi che non vorranno celebrare matrimoni tra omosessuali possano rifiutarsi e agire "secondo coscienza". A questo punto tutti i gay di fede anglicana potranno chiedere di essere sposati in una qualsiasi chiesa anglicana in Scozia con evidenti ripercussioni sui rapporti con le altre chiese che fanno parte della comunità anglicana e si riconoscono nell'autorità dell'arcivescovo di Canterbury.
  • Riina: Grasso, se vuole alleggerire pena deve fare i nomi

    Riina: Grasso, se vuole alleggerire pena deve fare i nomi

    Internazionale

    Per Grasso è fondamentale non dimenticare che "lui è ancora il capo di Cosa Nostra e che sempre applicando la legge si può ridurre il regime del 41 bis collaborando". Don Ciotti ad esempio e Di Matteo hanno subito minacce da parte di Riina. "Diciamo che alcuni di questi ultimi omicidi, senza voler rubare il lavoro ai magistrati e alle forze dell'ordine, possono inquadrarsi in questo problema di interessi" ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso , rispondendo, a margine della ...
  • L'Università di Bologna tra le prime 200 al mondo

    L'Università di Bologna tra le prime 200 al mondo

    Internazionale

    La classifica di QS viene elaborata sulla base di 5 macro-indicatori: la reputazione accademica che valuta il riconoscimento di un ateneo nella comunità scientifica internazionale; la reputazione presso i datori di lavoro che considera la qualità dei laureati usciti dalle varie università; le citazioni che misurano l'impatto della produzione scientifica; il grado di internazionalizzazione del corpo docente e il grado di internazionalizzazione degli studenti.
  • Cassazione: respinto ricorso, assolti Mori e Obinu

    Cassazione: respinto ricorso, assolti Mori e Obinu

    Internazionale

    Un giudizio su cui la Cassazione non ha dubbi respingendo il ricorso della procura generale e assolvendo definitivamente Mori e Obinu dall'accusa di favoreggiamento aggravato alla mafia . Il generale afferma di essere "soddisfatto" e aggiunge che "avendo la coscienza a posto, sono sempre stato molto tranquillo ". E nessuna recriminazione per gli anni trascorsi nelle aule di giustizia a difendersi da un'accusa poi rivelatasi infondata: "Ho letto le carte, mi sono documentato".