Tragedia in mare: morto un sub, una donna dispersa

Regolare Commento Stampare

Come avevamo annunciato in anteprima oltre due ore fa è Antonio Emanato il sub deceduto nella tragedia che si è verificata oggi nelle acque tra Ischia e Vivara all'altezza della secca delle formiche.

Sul posto sono intervenuti il Circomare di Ischia e gli operatori di alcuni diving. I sommozzatori dei Vigili del Fuoco, tenteranno a breve una seconda discesa per recuperare il cadavere, con l'appoggio delle unità della Guardia Costiera. Le ricerche della donna dispersa sono in corso con due elicotteri di Vigili del Fuoco e Guardia Costiera e motovedette dell' Ufficio circondariale marittimo di Ischia.

Il corpo del 42enne è stato messo a disposizione del medico legale per l'esame esterno disposto dalla magistratura.

L'uomo, Antonio Emanato, 42 anni, era il proprietario un centro immersioni.

In seguito alle indagini, sono stati identificati i due aggressori, rintracciati mentre erano in spiaggia nella giornata di giovedì. Le immersioni nella piccola grotta non erano considerate pericolose. A Bacoli il sindaco Giovanni Picone ha annunciato la proclamazione del lutto cittadino.