Supercoppa, Inzaghi: "Dovremo fare una partita coraggiosa ed essere squadra"

Regolare Commento Stampare

Ormai è questione di ore prima che Lazio e Juventus scendano in campo per contendersi il primo trofeo stagionale.

SUPERCOPPA ITALIANA, CONFERENZA STAMPA- Domani sera, allo stadio Olimpico, andrà in scena la finale di supercoppa italiana tra Juventus e Lazio. Abbiamo provato tante cose e ci siamo preparati bene per la partita di domani. Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 Luglio per la Supercoppa. Sappiamo di incontrare la migliore squadra d'Italia, ma ultimamente siamo stati sfortunati contro di loro. Dovremo fare la partita perfetta. "In Coppa abbiamo concesso due gol troppo facili e abbiamo perso meritatamente". Stava facendo un'ottima preparazione, oggi proveremo a vedere se è disponibile. Marusic? E' pronto, è un ragazzo sveglio. Come ogni finale, ho qualche dubbio e quello tra Basta e Marusic è uno. Leiva si è inserito al meglio, dopo 15 giorni conosce già i compagni, è un leader e ci darà grandissime soddisfazioni.

Una scelta convinta e senza alcun timore reverenziale quella fatta da Lucas Biglia, centrocampista argentino che in estate ha scelto di dire no alla proposta di rinnovo della Lazio per passare poi al Milan.

CAMBIAMENTI - "Con la partenza di Biglia sapevamo che avremmo preso Leiva che dà grandi garanzie". In caso di necessità abbiamo anche Di Gennaro che ha già svolto in passato quel ruolo.

"Sapete la situazione, ci sono delle voci. Se vedrò che Keita mi può dare il 100% avrà la sua chance altrimenti giocherà qualcun altro che avrà più voglia". Abbiamo una tradizione negativa. Dovremo fare una gara coraggiosa perché sappiamo che le partite secche possono riservare ogni risultato: abbiamo bisogno di coraggio.

"Dovremo essere squadra, gruppo, lottare insieme su ogni pallone. Essere qui è un onore e vogliamo giocarci la finale nel migliore dei modi".