Kalinic più vicino al Milan: settimana prossima decisiva

Regolare Commento Stampare

Il centrocampista argentino del Milan, a causa di una lesione al bicipite femorale, sarà costretto a fermarsi e saltare questo inizio di annata, ma in casa rossonera più che a piangersi addosso, stanno considerando la possibilità di tornare sul mercato con prepotenza.

Tra i due giocatori, il club viola opta per l'italo-argentino, che tra un anno andrà in scadenza contrattuale con i rossoneri e inoltre serve più per l'esigenze tecnico tattiche del tecnico Stefano Pioli, il quale vuole un centrale difensivo esperto da affiancare ad Astori.

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione del noto quotidiano sportivo nazionale 'Il Mattino', pare che il Milan abbia messo nel mirino Milot Rashica, centrocampista del Vitesse che ha strabiliato gli addetti ai lavori per le sue grandi qualità tecniche. La Fiorentina non aspetterà oltre la prossima settimana visto che la proposta dell'Everton raggiunge quei 30 milioni voluti dai viola.

E quindi adesso cosa succede? I rossoneri, interessati come già risaputo ad altri attaccanti di prima fascia, stanno valutando con molta attenzione prima di decidere il da farsi: Kalinic quasi certamente diverrà un giocatore rossonero nel caso in cui le piste Belotti, Aubameyang o Diego Costa si confermeranno per il Milan impraticabili. Prendere Simeone e tenere Kalinic. Difficilmente il budget aumenterà, ma Fassone e Mirabelli potrebbero inserire una contropartita, uno fra Paletta e Antonelli.