Hellas Verona-Avellino, le probabili formazioni: Pecchia e Novellino cercano compattezza

Regolare Commento Stampare

C'è anche Matteo Ardemagni nell'elenco dei convocati di Walter Alfredo Novellino in vista della trasferta in programma domani (ore 20:30), allo stadio "Bentegodi", contro l'Hellas Verona, valida per il terzo turno di Coppa Italia. Ho avuto modo di capire che Pecchia ama molto il giro palla. Walter Novellino lo ha inserito ugualmente nella lista dei convocati, che invece non comprende gli infortunati Richard Lasik, Davide Gavazzi, Mohamed Soumarè e Luciano Arciello.

Stando alle quote, l'esito della partita dovrebbe essere scontato. Per quanto riguarda le quote, i bookmaker di SNAI pronosticano un successo agevole dei padroni di casa, con segno 1 quotato 1,40 a fronte di un 6,75 per il segno 2. Ben quotato il pareggio, che vale quasi quattro volte la posta (3.90).

Pecchia si affiderà al tridente composto da Cerci, Pazzini e Verde con il calciatore scuola Roma che ritrova da avversario i suoi compagni di appena tre mesi fa. L'attacco sarà guidato da Giampaolo Pazzini supportato da Alessio Cerci e l'ex Daniele Verde. A centrocampo Bessa e Fossati dovrebbero avere la conferma da parte di Pecchia, con Bruno Zuculini in ballottaggio con Buchel per la terza maglia. Davanti alla difesa dovrebbero agire Moretti e Di Tacchio, pronti a fare doppia fase: costruzione e interdizione. Nessuna rivoluzione sugli esterni con Soufiane Bidaoui a sinistra e Salvatore Molina a destra.

QUI AVELLINO - Mister Novellino schiererà la stessa compagite vittoriosa contro il Matera, dove davanti a Radu agiranno Laverone, Saugher, Migliorini e Rizzato; Moretti sarà il perno davanti la difesa mentre molina, Di Tacchio e Bidaoui agiranno da centrocampisti a supporto di Capitan D'Angelo trequartista e di Castaldo unica punta.