È ufficiale, Atari torna con una nuova console

Regolare Commento Stampare

Fred Chesnais, CEO del gruppo, ha infatti confermato l'autenticità delle voci che si sono diffuse nei giorni scorsi a GamesBeat.

La notizia è stata diffusa da Games Beat, che ha ottenuto la conferma da Chesnais durante un'intervista esclusiva.

Dominatrice del mercato delle console e dei videogiochi tra gli anni settanta ed ottanta, Atari ha poi dovuto cedere di fronte alla concorrenza sempre più forte di altri popolari brand, come SEGA e Nintendo, toccando il proprio punto più basso nel 2013, quando ha presentato istanza di fallimento. "Stiamo tornando nel business della produzione di hardware", le sue parole.

Interessante comunque che lo stesso CEO abbia deciso di esporsi per confermare ufficialmente le indiscrezioni, forse nel tentativo di dichiarare la volontà forte di riportare in auge un marchio storico come Atari. Non è ben chiaro però se si tratti di un sistema che emuli i titoli classici o di una vera e propria console next-gen.

Potrebbe trattarsi, secondo alcuni, di una versione rimasterizzata dell'Atari 2600, e quindi di un esperimento simile a quello tentato (con straordinario successo) da Nintendo con Nes Mini Classic, piccola console che permette di rigiocare i grandi classici del SuperNintendo e che è andata letteralmente a ruba.