Samsung Galaxy Note 8 arriverà in pieno agosto!

Regolare Commento Stampare

Ricordiamo infatti che, per via dell'Infinity Display, l'interfaccia è stata ri-sviluppata per trarre vantaggio dell'extra spazio verticale presente. Le immagini confermano anche la presenza di un tradizionale jack da 3.5mm per le cuffie, oltre alla porta/alloggiamento per la S-Pen.

Qui, Samsung Galaxy Note 8 sarà davvero 'Gr3at'?

Le ultime indiscrezioni parlano del lettore di impronte digitali inserito nel display. Eppure quella potrebbe non essere la prima uscita pubblica del prossimo, attesissimo, phablet dell'azienda coreana. Samsung, inoltre, ha anche eliminato il pulsante Home e il logo sulla parte anteriore del dispositivo, in modo da aumentare ulteriormente il rapporto screen-to-body. A questo punto va ricordato che il dispositivo nelle foto è solo un mockup, per cui il Galaxy Note 8 finale potrà essere qualcosa di diverso.

In precedenza era stato associato al Galaxy Note 8 il nome in codice 'Baikal' (un lago situato nel sud della Siberia, considerato il lago più profondo nel mondo), ma secondo le fonti di Sammobile, il Galaxy Note 8 ha poi cambiato il nome in codice in 'Great'. Dimenticavamo il prezzo: tra le cifre circolate, una delle più ricorrenti vuole il Note 8 listato a partire da 879 euro.

Dai colleghi di Gizmochina, invece, giungono le voci di un processore Exynos 9810, che verrebbe introdotto nei Note 8 europei, in tandem con uno storage da 256 GB, ed una batteria da 3600 mAh. Il phablet avrà un display Infinity da 6.3 pollici full screen con risoluzione QHD e formato 18,5:9. Perchè Samsung è 'tetrafobica' - Tetrafobia è la pratica di associare il numero 4 con la sfortuna. Affinché il rilascio dell'aggiornamento di giugno raggiunga tutti gli esemplari occorrerà attendere qualche giorno, in linea di massima una settimana (oggi è già 19, non crediamo il roll-out impiegherà troppo altro tempo per dipanarsi a livello europeo, anche a margine dei modelli italiani).

Il produttore aveva già testato una simile soluzione in alcuni prototipi del Galaxy S8, ma i risultati poco soddisfacenti hanno costretto gli ingegneri ad utilizzare un sensore biometrico tradizionale.