Ronaldo al Manchester United? Con Mourinho è ancora gelo

Regolare Commento Stampare

Massimiliano Mirabelli ha rilasciato al Corriere Dello Sport una battuta di mercato: "Cristiano Ronaldo intende lasciare il Real Madrid per i problemi con il fisco spagnolo?" Il CdA della società spagnola, infatti, ha nuovamente proclamato il presidente uscente come numero uno del Real Madrid: Perez resterà in carica almeno fino al 2021 e - come riferito sul sito ufficiale dei campioni d'Europa in carica - alle 19.30 ci sarà la proclamazione.

In attesa che la vicenda si faccia più chiara sono due i club che si stanno muovendo per avere Ronaldo: Paris Saint Germain e Manchester United. Mostreremo il nostro interesse al momento opportuno. "Ne parlerò con Zidane". "Quando torna Zidane, vedremo cosa pensa sul tema Donnarumma". La cessione di Cristiano Ronaldo porterebbe nelle case madrilene un'ingente liquidità che potrebbe essere spesa per ringiovanire una rosa che ha vinto tanto. Sappiamo che il suo sogno è giocare nel Real Madrid. "La presunzione di innocenza non è stata presa in considerazione". Ecco le sue dichiarazioni: "Conosco Cristiano, è un bravo ragazzo". Conoscendolo io sono sicurissimo che è tutto in regola. La gente vuole sapere se resta o va?

La Repubblica scrive a corteggiarlo c'è la fila: innanzitutto il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti un tecnico con il quale CR7 ha avuto un grande rapporto.

Si tratterebbe di una trattativa veramente clamorosa e incredibile, soprattutto se si considera il profilo anagrafico di Cristiano Ronaldo: il fenomenale attaccante, sicuramente tra i migliori interpreti della storia del calcio, lo scorso 5 febbraio ha compiuto 32 anni.