Rogo Londra, bilancio vittime salito a 79 morti

Regolare Commento Stampare

Le vittime dello spaventoso incendio sono almeno 58, fanno sapere le autorità, ma certamente saranno di più, e ci vorranno "settimane o mesi" per identificarle tutte. Sabato hanno fatto sapere che il numero è comprensivo dei 30 decessi già confermati.

La visita della regina sul luogo della tragedia il giorno prima e i sentimenti da lei espressi - ieri la sovrana ha anche osservato un minuto di silenzio per le vittime - sono stati molto apprezzati dai parenti delle vittime e dagli sfollati e sono sembrati in diretto contrasto con quanto dimostrato dalla May, ieri contestata da una folla di più di mille manifestanti fuori Downing Street.

Ma quali sono le cause dell'incendio? Fughe di gas, frigoriferi difettosi, il rivestimento scadente del grattacielo, comportamenti sprovveduti di inquilini sono solo alcune delle ipotesi di cui si è sentito parlare dopo l'accaduto. I leader parlamentari euroscettici sono stati perciò perentori nell'affermare che la May non dovrà deviare dal piano originale della Brexit.

Vanessa Perin conosceva Gloria da quando era piccola e, dopo aver ascoltato il messaggio, si è subito allarmata.

Il tragico incendio avvenuto nella notte dello scorso 13 giugno alla Grenfell Tower è partito intorno all'1 inglese, quando in Italia invece erano le 2 di notte. Possono fornire consigli e assicurarsi che venga dato il giusto aiuto alle persone. Secondo i media locali, le fiamme si sarebbero propagate rapidamente perché il rivestimento della torre conteneva polietilene, un materiale infiammabile. Per questo io, da italiano a Londra, non me la sento di utilizzare la parola "scioccato" per una forma di rispetto incondizionato verso il mio Paese che ha come enorme zavorra questa capacita' di trasformare il male comune in vanto di se stessi.

Gli investigatori potranno avvalersi di specialisti in simulazioni informatiche al fine di ricostruire il cammino delle lingue di fuoco e di fumo lungo i corridoi e attraverso i soffitti.