Pellegrini: "La Roma sa cosa voglio: tornare per giocare il più possibile"

Regolare Commento Stampare

Definisce così il suo gol capolavoro Lorenzo Pellegrini, grande protagonista della vittoria dell'U21 azzurra nell'Europeo in Polonia.

All'orizzonte c'è la Roma, i cui occhi sono posati sul teleschermo per tenere d'occhio i progressi del baby talento di proprietà del Sassuolo, ma che potrebbe vestire la maglia giallorossa il prossimo anno. Il club capitolino ha esercitato il diritto di recompra inserito all'interno del suo cartellino e dunque, già dal ritorno in Italia post Europeo, il centrocampista sarà a disposizione di Eusebio Di Francesco, tecnico che lo ha già avuto a Sassuolo.

Al termine della partita, il giocatore si è intrattenuto a lungo in zona mista, ed ha rilasciato dichiarazioni importanti.

"Un bel gol, una rete che dedico a Veronica, lei è sempre il mio primo pensiero". Non so. C'è la mia disponibilità a tornare. A Trigoria, infatti, c'è stato un incontro tra il direttore sportivo della Roma Monchi e l'agente del centrocampista classe 1996, Pocetta: ultimi dettagli da sistemare, pratiche burocratiche da ultimare, poi in Polonia - dove si trova attualmente Pellegrini - arriveranno i contratti solo da firmare. La Roma sa cosa voglio: vorrei tornare per giocare il più possibile e non da ragazzino della primavera.