Morta la stilista Carla Fendi

Regolare Commento Stampare

La stilista romana aveva 80 anni ed era malata da tempo.

Si è spenta a 80 anni Carla Fendi. Quarta delle 5 figlie di Edoardo e Adele Fendi, fondatori dell'omonimo marchio del lusso, famoso in tutto il mondo per il suo know how artiginale.

Entra nell'azienda di famiglia ancora giovanissima, alla fine degli anni '50 dopo gli studi classici, ha lavorato per anni a fianco delle sorelle Paola, Anna, Franca e poi Alda. Il suo impegno nell'azienda è poliedrico: spazia dall'amministrazione alla progettazione, per poi approdare, negli anni, Sessanta, al settore delle pubbliche relazioni. Con l'amore della sua vita, come l'aveva spesso definito, aveva condiviso 50 anni della sua vita, fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2013 in seguito ad una breve malattia.

La Fondazione Carla Fendi nasce nel 2007 con lo scopo principale di dare contributo e assistenza per preservare beni e valori culturali del passato e per garantirne la continuita' e la crescita nel futuro, muovendosi nel campo dell'arte, della letteratura, del cinema, della moda, dell'ambiente e del sociale.

Al suo nome sarà indelebilmente affiancato quello di un altro grande stilista di livello mondiale: Karl Lagerfeld: il loro sodalizio artistico durerà mezzo secolo, nel quale scrissero alcune delle più importanti pagine della moda italiana e internazionale.

Aveva sposato il toscano Candido Speroni, di professione farmacista, nel 1960 e con lui ha formato per anni e anni una delle coppie più affezionate e unite del fashion tanto che Speroni aveva lasciato per starle vicino anche in azienda la sua professione.

Marito e moglie, però, non si dedicarono solo alla moda. Supporta progetti nell'ambito della difesa ambientale finalizzati allo sviluppo e alla difesa dell'Ambiente.

Ha istituito anche un premio che nel 2016 è andato ad Antonio Pappano. Oltre al Festival dei Due Mondi, la Fondazione sostiene dal 2010 l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia in qualita' di socio mecenate.