Meret, vicepresidente Udinese: "Sono fiducioso. Tocca al Napoli fare la sua parte"

Regolare Commento Stampare

Stando a ciò che scrive "Il Mattino" nella sua edizione odierna, il Napoli continua a sognare per il portiere del futuro che, come ben noto, si tratta di Alex Meret, reduce da una stagione di altissimo livello con la SPAL. Il calciatore classe '97 è nel mirino del Napoli da un po' e l'affare sembrerebbe destinato ad andare in porto. Delle valutazioni io non mi occupo, vedremo se il Napoli farà la sua parte, sono ottimista, le due società hanno sempre discusso in modo serio e concreto. In sintesi, l'offerta fatta dal patron De Laurentiis - circa 12 milioni, a fronte di una domanda di una ventina - deve essere aggiustata, perfezionata, magari tramite bonus o inserendo qualche bonus o qualche contropartita tecnica. Spero si consolidi questa tradizione che vede il club partenopeo valorizzare i prodotti del vivaio dell'Udinese. Nelle fila dei friulani c'è un portiere che, in questa finestra di mercato, è seguito con assiduità dal ds azzurro Giuntoli.

La trattativa nelle ultime ore ha avuto un'impennata dovuta ad una telefonata tra i due presidenti che ha avvicinato molto il giocatore ai partenopei. "È un ragazzo meraviglioso, non è un mistero che il Napoli più volte abbia esplorato questa soluzione - ha aggiunto il vicepresidente -".