Maradona a Napoli per la cittadinanza onoraria: data e location, le novità

Regolare Commento Stampare

Bisogna capire se si riesce ad organizzare altrove la cittadinanza onoraria del 4 luglio.

Diego Armando Maradona ha dato la sua disponibilità a tornare a Napoli per ricevere dal sindaco Luigi De Magistris la cittadinanza onoraria che il Consiglio comunale ha deciso di assegnargli.

Maradona ha tanti impegni. Se non si arrivasse nei tempi giusti allora l'evento potrebbe essere rimandato a data da destinarsi. "Altrimenti dovremo trovare un'altra data". Stiamo dialogando con Stefano Ceci (amico e consulente di Maradona, ndr) e Alessandro Siani: non possiamo annunciarlo perché non c'è ancora la certezza. La 10 ad Insigne? "Ormai sono state intraprese strade diverse". El Pibe de Oro, infatti, calcò per la prima volta il prato dello stadio San Paolo il 5 luglio 1984, mandando in visibilio i tantissimi tifosi accorsi a Fuorigrotta per ammirare quello che da lì a poco sarebbe diventato un idolo. Il Comune di Napolista cercando di organizzare l'evento in sostituzione della festa al San Paolo per il trentesimo scudetto del Napoli che era stata programmata dal Napoli ma non si svolgera' per gli impegni della squadra di Sarri che dal 5 luglio sara' in ritiro precampionato a Dimaro, visto che dovra' disputare a Ferragosto il play-off di Champions League. "Per il preliminare ci saranno novità sugli impianti anti-incendio, il resto stiamo verificando".