Il multiplayer di Call of Duty: WWII sarà privo di svastiche

Regolare Commento Stampare

Il team di sviluppo Sledgehammer Games, impegnato nel nuovo capitolo della serie di Call of Duty ovvero Call of Duty: WWII, ha reso noto che le modalità multiplayer del gioco saranno prive di svastiche, nonostante queste saranno comunque presenti all'interno della campagna principale.

Lo studio ha diffuso un breve comunicato tramite le pagine di Eurogamer.net: "Abbiamo deciso di non inserire le Svastiche nel multiplayer per motivi etici". Vogliamo che la community giochi tutta insieme. Volevamo avere rispetto delle leggi in tutto il mondo. "E onestamente si tratta di un simbolo oscuro, con un sacco di emozioni dietro che non si adatta bene all'esperienza multigiocatore".

Il titolo targato Activision è atteso sul mercato a partire dal 3 novembre per PS4, Xbox One e PC.