"Ho perso mia moglie": ma l'aveva dimenticata ad una sosta

Regolare Commento Stampare

Così, quando a un certo punto si è accorto che sul sellino posteriore della sua moto la moglie non c'era, disperato ha chiamato ai carabinieri.

E' un attimo e, con le Forze dell'Ordine, si organizzano le ricerche, con il terrore in corpo di ritrovarsi prima o poi di fronte ad un'immagine di lei (donna di 58 anni) riversa sull'asfalto.

Dopo qualche minuto però, squilla il telefono dell'uomo.numero sconosciuto:"Sei ripartito senza di me". E' stata la moglie stessa, infuriata, a farsi prestare il cellulare e a contattare il marito per farsi venire a riprendere. Non era caduta dalla moto come pensava lui, ma "semplicemente" era stata dimenticata dall'uomo durante una sosta. E il marito preoccupato e distratto ha tirato un sospiro di sollievo, almeno fino a quando non ha incontrato la consorte che aveva abbandonato a 40 chilometri di distanza senza nemmeno accorgersene. La curiosa storia - con lieto fine - la racconta La Repubblica Torino.