Florentino Perez: "Ronaldo rimarrà un giocatore del Real Madrid"

Regolare Commento Stampare

Roma, 19 giu. (askanews) - Florentino Perez è stato confermato presidente del Real Madrid fino al 2021. Tutto quello che è uscito fuori non è vero. Cifra troppo elevata per la società tedesca, che versa 15 milioni all'anno a Robert Lewandowski, il più pagato nella rosa.

Riconfermato presidente del Real Madrid, Florentino Perez ha affrontato svariate tematiche calde in onda su 'Onda Cero'.

"Get me back to United". Offerta che, per riportare Cristiano Ronaldo in Inghilterra, consisterebbe non soltanto in un conguaglio economico semplicemente astronomico, pari a 175 milioni di sterline (quasi 200 milioni di euro!), ma anche in uno scambio con il portiere David De Gea, che il Real vorrebbe da tempo riportare in Spagna, presso la propria sponda: l'estremo difensore iberico, infatti, militò a Madrid, ma dalla parte dell'Atletico, tra il 2009 ed il 2011. Secondo la ricostruzione del tabloind inglese l'attaccante portoghese, che ha giocato sei stagioni a Old Trafford, avrebbe chiesto al suo agente Jorge Mendes di riportarlo ai Red Devils. "Ripeto, non c'è alcuna offerta". "Volevo essere rispettoso. Al momento invece è in Confederations Cup e non gli parlerò fino al termine della manifestazione". Per come lo conosco, ha sempre adempito ai suoi doveri fiscali e credo si tratti di un grosso equivoco che verrà chiarito presto. "Quando torna Zidane sapremo che pensa lui di Donnarumma".

Immediatamente Ronaldo è stato accostato ai club che potenzialmente possono sborsare la cifra richiesta per la sua cessione. Questa decisione, ricorda il quotidiano spagnolo, necessiterà di "una battaglia giudiziaria che si prolungherà per anni", come quella appunto dell'ex centrocampista di Real, Liverpool e Bayern Monaco.