Firenze, condizionatore rotto all'Accademia: proteste e malori sotto al David

Regolare Commento Stampare

I malori registrati alla Galleria dell'Accademia sono stati causati dal guasto all'impianto di aria condizionata guasto all'interno. "Un sistema di condizionamento dell'aria di un museo non si compra certo al supermercato, e dobbiamo fare anche i conti con gli spazi".

Condizionare rotto alla Galleria dell'Accademia di Firenze e una donna si è sentita male.

La direttrice del museo, Cecilie Hollberg, conferma: "Si è verificato un problema al gruppo di refrigerazione del sistema di climatizzazione". Tra tempi tecnici e burocrazia, la soluzione non è immediata "d'altronde è da quando mi sono insediata che stigmatizzo la malfunzione di un impianto vecchio di oltre 40 anni, che non può più andare avanti a forza di pezzi sostituiti in emergenza". Confido che in settimana il guasto sarà riparato.

La direttrice del museo assicura che le opere d'arte non stanno soffrendo di questa situazione - "Voglio in ogni caso rassicurare - ha aggiunto la direttrice del museo di Firenze - che la situazione non ha alcun riflesso sulla conservazione delle opere che non corrono alcun pericolo perché sono continuamente monitorate e sotto controllo".