Europeo Under 21, Germania-Repubblica Ceca: 2-0. Schick a secco

Regolare Commento Stampare

Bruciata l'occasione del tris in contropiede, 3 tedeschi si trovano ad affrontare solo un difensore ceco ma Meyer scivola al momento del controllo.

La Repubblica Ceca non esce completamente dalla partita e si aggrappa alle giocate di un tarantolato Černý, mentre viene a mancare come riferimento offensivo Schick, protagonista di un paio di clamorose chances divorate. I teutonici di Horst Hrubesch sistemano la pratica a cavallo tra il primo e il secondo tempo: Meyer ad un minuto dal duplice fischio porta in vantaggio la sua nazionale, poi Gnabry al 50esimo chiude il match. La Germania prova a legittimare il proprio dominio nella prima frazione con Serge Gnabry, che colpisce il palo al 28' su conclusione di destro deviata da Zima. Gerhardt crossa in mezzo ma Jankto intercetta con il braccio la palla, l'arbitro non ha dubbi: calcio di rigore. La Repubblica Ceca, invece, ha commesso diversi errori in attacco che le hanno impedito di lottare concretamente per la vittoria: ora sono a un passo dall'eliminazione, decisiva la prossima partita contro l'Italia.

Repubblica Ceca U21 (4-1-4-1): Zima; Sacek (Dall'82' Chory), Luftner, Simic, Havel; Soucek; Cerny (Dal 72′ Hasek), Travnik, Sevcik (Dal 56′ Barak), Jankto; Schick.