Don Milani, oggi evento al Miur con ministra Fedeli

Regolare Commento Stampare

La richiesta arriva dalla ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, durante l'evento svolto il 5 giugno al Miur "Insegnare a tutti", dedicato alla figura ed azione in campo educativo di don Lorenzo Milani nel 50esimo anniversario delle sua morte. Mostra dedicata, letture e testimonianze. Oggi, al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, direttori di testate giornalistiche nazionali, esperti e testimoni ricorderanno, a cinquant'anni dalla sua scomparsa, il priore di Barbiana.

"In tale occasione gli studenti della VB del Liceo Scientifico Marconi, guidati dalla propria professoressa Camilla De Iorio, hanno presentato un'"intervista impossibile" tra un'alunna e Don Milani nella quale sono state affrontate tutte le tematiche care al "Priore Milani" come la scuola, la legalità, la lingua e l'inclusione proprie di una società che non dovrebbe mai lasciare indietro nessuno. Dobbiamo dare a tutte le ragazze e a tutti i ragazzi, anche e soprattutto ai più deboli, gli strumenti per essere preparati ad affrontare il futuro", ha sottolineato la ministra Valeria Fedeli che ha fortemente voluto questa giornata di approfondimento e studio sull'attività e sull'eredità culturale e pedagogica di Don Milani. "La sua figura e la sua lezione sono ancora oggi uno straordinario strumento per educatrici ed educatori".

Nelle scorse settimane il Ministero ha inviato una circolare a tutti gli istituti per invitare docenti, studentesse e studenti a rileggere l'opera di Don Milani e a seguire la diretta dal Ministero.

Grande il riconoscimento ottenuto alla presenza di Marino Sinibaldi (Rai Tre - moderatore dell'evento), Luciano Fontana (direttore del Corriere della Sera), Maurizio Molinari (direttore del Stampa), Marco Tarquinio (direttore dell'Avvenire), Luigi Berlinguer, Gianni Letta e Silvana Ferreri De Mauro. Interviene anche Renata Colorni, direttrice dei "Meridiani", e Paolo Landi, ex allievo di Don Milani.