Confederations Cup: Germania avanti nonostante... Leno

Regolare Commento Stampare

Esordio positivo per la Germania che batte con qualche apprensione di troppo l'Australia nel suo esordio in Confederations Cup. A Sochi, gli uomini di Low hanno piegato l'Australia 3-2. La formazione tedesca, scesa in campo con il lutto al braccio per la scomparsa dell'ex cancelliere Helmut Kohl, è andata subito in vantaggio dopo neanche 5 minuti con Stindl, che gira in rete un assist al bacio di Brandt.

Ai Socceroos non bastano le reti di Rogic al 41' per il momentaneo 1-1 e di Juric nella ripresa, entrambe favorite da grossolani errori di Bernd Leno, il portiere del Bayer Leverkusen nel mirino di Milan e Napoli e incapace di sfruttare l'occasione di sostituire l'infortunato Manuel Neuer.

L'Australia fatica a reagire, e la scampa due volte per l'imprecisione di Wagner (17' e 24') e anche grazie alle parate di Ryan alle conclusioni di Brandt (21' e 27').

I tedeschi si portano coì in testa al girone insieme al Cile, vittorioso ieri sul Camerun per 2-0.