Samsung prepara i nuovi Galaxy X1 e Galaxy X1 Plus

Regolare Commento Stampare

Samsung tradizionalmente rilascia le sue ammiraglie in occasione del Mobile World Congress di Barcellona che quest'anno si svolgerà a fine febbraio.

La notizia sembra arrivare da una fonte interna a Samsung ed informata sulla questione. Sullo sfondo resta la dura polemica con Google e il suo dominio incontrastato su Android. Per quanto riguarda l'altissima stima sulle vendite del Galaxy J la risposta è più semplice: i dispositivi di fascia bassa sono quelli che hanno più richiesta, e considerando il rapporto qualità/prezzo che il modello Samsung offrirà, è giusto prevedere una vendita molto alta di unità. Strana poi la scelta di Samsung non commercializzare la propria gamma Galaxy A 2017 in USA.

Alla base della decisione, secondo quanto riportato dalla FAA, ci sarebbe un "alto grado di consapevolezza" del pubblico riguardo i motivi del divieto emesso con urgenza in ottobre nonché il grande impegno da parte di Samsung e dei gestori di telefonia nel richiamare globalmente i prodotti difettosi. In particolare, di recente, Samsung avrebbe depositato parecchi brevetti: alcuni di essi ritrarrebbero semplicemente degli spunti stilistici per le gamme recenti di top di gamma, ritraendo device con frontali dual edge, e coverback, o in stile S5 Neo o, diversamente, sempre dual edge, con una postcamera centralizzata e spostata molto in alto. Ebbene, con tutta probabilità, le cose potrebbero NON stare in questi termini visto che, secondo voci provenienti dall'Asia, la casa di Seoul starebbe già testando ben 2 modelli di smartphone pieghevoli. Si tratta di un conflitto abbastanza importante la cui soluzione può essere decisiva per la Samsung: al momento, sembra che l'azienda coreana stia comunque procedendo lungo la sua strada.