Juventus-Atalanta 3-2, Coppa Italia: video gol, highlights e pagelle

Regolare Commento Stampare

La Juventus che esordiva stasera in Coppa Italia può continuare la sua corsa, ma Allegri avrà di che lavorare sui continui cali di tensione che colpiscono la squadra facendola barcollare di brutto quando il risultato sembra già acquisito. La formazione di Mondonico entrò quasi nella leggenda, perdendo la finale di Coppa Italia contro la Fiorentina, questa lo sta facendo con un campionato incredibile: ecco la ciliegina sulla torta giusta della stagione, sperando in una Vecchia Signora distratta e poco affamata.

Il fattore "Stadium" spinge la Juventus verso i quarti di finale della Coppa Italia. "Bisogna essere cattivi e aggressivi per vincere questa partita".

Formazioni Juventus Atalanta Coppa Italia fantacalcio.

Juventus Atalanta streaming e diretta tv. Prosegue la favola dell'Atalanta, che mai aveva chiuso un girone d'andata a 35 punti, uno sotto la linea Europa. 26 - Le vittorie consecutive dei bianconeri in casa. E' l'ultimo brivido di una partita in cui la Juve ha dominato per un'ora, dando la sensazione di poter dilagare, ma finendo col rischiare addirittura il pareggio, con un Allegri imbufalito. La diretta di Fiorentina-Chievo sarà trasmessa da Rai2.

Match fruibile anche in streaming calcio gratis per tutti con l'app RAI Play anche con i vostri smartphone, tablet e pc. L'app è scaricabile con i propri dispositivi mobili (smartphone, tablet e pc).

Diretta Juventus-Atalanta, le cose da sapere sulla partita.

Atalanta domata e partita finita?

Ampio turn-over per Massimiliano Allegri. Ho una squadra piena di giovani e ne sono contento, da quando sono arrivato ho visto ragazzi poco utilizzati, questo è il momento migliore per esprimerci, però non ho avuto solo giovani in carriera ma anche elementi importanti. Juve che fatica a trovare spazi e la giusta misura nei passaggi complice il pressing molto alto della squadra di Gasperini. Caldara, promesso sposo della Juve, torna in difesa, mentre avranno una chance anche i vari Dramè, D'Alessandro, Pesic e Berisha.

Gasperini conferma il suo 3-4-1-2, con Kurtic che farà da perno d'appoggio a Petagna e D'Alessandro, schierato al posto del Papu Gomez. L'Atalanta non si abbatte e continua a praticare un calcio propositivo e un pressing alto. E il croato non si fa attendere, con un paio di spunti interessanti, qualche lancio e cambio di campo che denota grande visione di gioco.

Si ricomincia! Fuori Kurtic e dentro Konko nell'Atalanta.