Maltempo, in arrivo il freddo e la piena del Po

Regolare Commento Stampare

Il colmo di piena è previsto per il primo pomeriggio di oggi (martedì 29 novembre) ma se non muteranno le condizioni, con il mare che riceve bene l'acqua del grande fiume, non dovrebbero esserci problemi.

Il colmo della piena, secondo le previsioni Aipo, arriverà a Sermide martedì con valori superiori alla soglia due, che significa moderata criticità, quella che i tecnici contraddistinguono con il colore arancione.

Proseguono da parte del personale Aipo, in particolare nel tratto terminale del Po, i monitoraggi e le verifiche necessarie sulle arginature e opere idrauliche; tutte le operazioni sono condotte in stretto coordinamento con il sistema di protezione civile nazionale, regionale e locale.

Sono previsti ulteriori allagamenti nell'area golenale: nella giornata di ieri sono stati sgomberati 12 edifici, oggi è toccato al circolo canottieri Nino Bixio.

L'innalzamento dei livelli idrometrici del fiume Po determinerà l'allagamento delle aree golenali non difese da argini, con interessamento delle attività, degli insediamenti e delle infrastrutture qui presenti.

1,62 s.z.i. (oltre la soglia 2, che inizia a m.1,30). Il livello di colmo previsto all'idrometro di Boretto è infatti compreso tra i 7,50 e gli 8,20 metri.

Dalla mattinata di domenica 27 novembre sono ancora allertati (n.118/2016) in fase di allarme (rosso) per criticità idraulica i Comuni rivieraschi della provincia di Parma (Colorno, Mezzani, Polesine, Zibello, Roccabianca, Sissa, Trecasali e Sorbolo). Potranno essere interessate anche le golene chiuse. Si prevede la presenza di materiale flottante.