Lele Mora: "Fonderò un movimento politico"

Regolare Commento Stampare

Lele Mora, intervistato da le Iene, racconta la sua verità: sulle perdite finanziarie e su Fabrizio Corona, fotografo dei vip, recentemente arrestato a Milano. In questo momento, Lele Mora si trova a dover scontare la propria condanna presso i servizi sociali, in prova. Succederà questa sera, 1 novembre, durante il programma Le Iene.

Dopo aver parlato del suo passato d'oro, Mora ha raccontato del suo nuovo presente in cui sta scontando la pena che gli resta. Lontano dagli sfarzi e i lussi di un tempo, impegnato a recarsi con un furgoncino, per tre volte alla settimana, al Mercato Ortofrutticolo di Milano, per recuperare la frutta e la verdura in esubero per poi destinarla alle mense dei poveri della città l'ex agente dei Vip pare però non aver perso la sua verve e la sua determinazione. Chiacchierando con la Iena, ricorda i fasti degli anni '90 e dei primi anni 2000 e racconta come si svolge la sua nuova vita e quali sono i suoi progetti futuri. Preparare un movimento politico che farò quando ho finito il mio affidamento. "Io ho già pronto tutto".

Insomma, Lele Mora, dopo la sua grande e clamorosa 'disfatta' che lo ha portato a perdere praticamente tutto, ma a ritrovare l'affetto e l'aiuto di suo figlio con il quale oggi lavora, ha le idee chiare in merito ad un futuro che potrebbe effettivamente riservarci qualche sorpresa. Dalle stelle alle stalle, Lele Mora ha dovuto fare i conti con un modo che per molti anni gli era stato precluso, rinchiuso in una bolla d'aria dorata che si è poi rivelata solo di sapone. "Se li avessi, te lo direi".

"È lui, quello che penso io?", gli chiede Giulio Golia, inviato della trasmissione di Italia1. "Sai che questa è casa del mio fidanzato?". Non ho mai tenuto tutto per me.

L'ex agente dei vip ha ammesso di sentirsi attratto all'80% dalla figura maschile e al 20% da quella femminile. "In tutti i sensi, non in quel senso là", ha chiosato l'intervistato.